La sposa


h1

In un giorno speciale è lo stile che valorizza la sposa: molta cura, poco trucco. La sposa deve apparire naturale e disinvolta senza lasciare niente al caso, con un attenzione particolare per dettagli: una sposa moderna, seducente ed essenziale, lontano da ogni eccesso fine a se stesso. Molte volte cercando il risparmio si rischia un risultato deludente. Per evitare questo Pinki crea i suoi abiti con stile. Il taglio viene studiato appositamente per la sposa, basandosi sulla tradizione sartoriale e un’accurata ricerca stilistica utilizzando materiali di prima scelta.

Dalle cerimonie più importanti e sontuose, ai matrimoni in campagna o in montagna, o a quelli più informali in gonna o minigonna a quelli con abiti decisamente più normali che possono anche essere riutilizzati, ogni sposa viene seguita come fosse l’unica, in modo individuale ed originale. Ogni abito è quindi personalizzato ed adattato al tipo di persona così come al tono della cerimonia. La ricerca stilistica, l’utilizzo di tessuti esclusivi, la qualità della confezione e dei tagli sartoriali permettono di conferire ad ogni capo quel qualcosa in più che rende gli abiti di Pinki unici. Proponiamo delle collezioni con abiti corti e meno formali (adatti a matrimoni civili), oltre ai classici capi eleganti, adeguati a ricevimenti più importanti e prestigiosi. La scelta dell’abito da sposa deve essere in sintonia con tutto il matrimonio, è quindi importante chiarire al momento della scelta quale sarà il budget e che tipo di abito si stia cercando (formale, classico, informale). Spesso fotografie o immagini aiutano a capire cosa si cerca. Se avete delle foto che vi piacciono, portatele e al momento della scelta mostratele.

Nel laboratorio di Cavergno nascono le idee e le future spose vedono passo dopo passo il proprio abito realizzarsi. Insieme con semplicità si scelgono, dal campionario Ratti, i tessuti e le tonalità dei colori. Con competenza e fantasia si trovano o creano i dettagli, spille-gioiello, arricciature, drappeggi … trovando ciò che più si adatta alle proprie esigenze.

Dopo la scelta, le prove sartoriali sono il momento in cui l’abito viene messo a punto e in cui nascono e si sperimentano suggerimenti per l’acconciatura, il trucco, il bouquet e tutti i dettagli che sono determinanti per il successo della cerimonia. Il numero delle prove può variare a dipendenza della complessità dell’abito. Si consiglia di venire alle prove accompagnati da un numero limitato di persone (un paio), poiché tanti gusti confondono le idee senza essere d’aiuto.

Per offrire alle spose una consulenza completa mi avvalgo della collaborazione di affermate professioniste nei loro rispettivi campi:

Nicla Pezzali per le acconciature
Rossella Tonini dello studio Dolcestetica a Bignasco per il trucco
peperonis Nadia Soresini del negozio Peperomis a Locarno per il bouquet e i fiori
 tosca Tosca Inselmini-gioielli per la creazione personalizzata delle fedi